Domande e Risposte

Per avulsione si intende l’espulsione dell’intero dente dal suo alloggiamento naturale; In caso di avulsione dentale, il dente va reimpiantato nell’alveolo il prima possibile, non va pulito, deve essere conservato o nella saliva (in bocca) o nel latte o in soluzione fisiologica. La stabilità del dente impiantato è assicurata mediante uno splintaggio, cioè la solidarizzazione del dente avulso con i denti vicini, per circa 1 paio di settimane. Successivamente il dente va monitorato nel tempo.