Corone in ceramica su zirconio

Corone in ceramica su zirconio

L’ossido di zirconio, messo a punto negli ultimi dieci anni, per il suo elevato grado di biocompatibilità e leggerezza sta diventando oggi il materiale per eccellenza nella realizzazione di restauri dentali di alta qualità. Lo sviluppo della tecnologia innovativa CAD/CAM permette la fresatura con alta precisione di blocchi di ossido di zirconio presinterizzato, in uno stadio di morbidezza lavorabile. Dopo la fresatura il materiale subisce la sintetizzazione e diventa stabile con caratteristiche meccaniche eccellenti e può essere utilizzato come supporto delle ceramiche dentali. Lo zirconio permette risultati estetici non raggiungibili con altri metalli. In aggiunta alle qualità di luminosità, estetica, compatibilità biologica, lo zirconio presenta una durezza e una resistenza alla flessione che permette di costruire delle ceramiche con meno di 2mm di spessore e di costruire ponti estesi.

 

Vecchie corone metallo ceramica con bordi esposti da recessione gengivale prima...
 Vecchie corone metallo ceramica con bordi esposti da recessione gengivale prima...    Vecchie corone metallo ceramica con bordi esposti da recessione gengivale prima...
   
Nuove corone ceramica su zirconio dopo...
Nuove corone ceramica su zirconio dopo...    Nuove corone ceramica su zirconio dopo...

 

Lo zirconio-ceramica è molto più resistente della allumina-ceramica o della disilicato di litio-ceramica alle forze masticatorie ed è perciò preferibile nei settori posteriori, ma ha lo svantaggio di essere meno estetico in quanto lo zirconio ha una traslucenza minima cosa che può essere invece un vantaggio qualora il dente da rivestire fosse molto scuro. Se invece il dente da rivestire ha un colore nella norma è scontato che la ceramica integrale sia la scelta migliore per quanto concerne l'estetica.

Vantaggi:
Elevata resistenza alle forze prodotte dal carico masticatorio
Può essere utilizzato per la realizzazione di corone singole e ponti estesi
Impiego versatile ed ampio spettro di indicazioni
Possibilità di essere utilizzato (entro certi limiti) su monconi scuri discromici
Cementazione convenzionale
Materiale completamente biocompatibile con la mucosa orale, non conduce la temperatura
La eventuale restrizione precoce dei margini gengivali non comporta la comparsa di bordi scuri metallici

Svantaggi:
Traslucenza inferiore confrontato con il Disilicato di Litio e all'Allumina
Tecnica di preparazione più invasiva (necessità di spessori di preparazione maggiori)
Alto costo di realizzazione, che risulta più elevato delle sostituzioni analoghe realizzate in metallo ceramica

0
0
0
s2sdefault