Protesi fissa su impianti

Protesi Dentale fissa su impianti

La protesi dentale è un manufatto utilizzato per rimpiazzare la dentatura originaria persa o compromessa per motivi funzionali e/o estetici, realizzato per mano di una specifica figura professionale, l’Odontotecnico.

Si parla di protesi fissa su impianti quando gli elementi pilastro a cui vengono fissati i manufatti non sono gli stessi elementi dentari del paziente (mancanti) ma degli elementi che li sostituiscono, gli impianti dentali.

Le protesi possono venire fissate tramite cementazione (protesi cementate) o tramite avvitamento (protesi avvitate) e non possono più essere rimosse dal paziente.

 

Protesi fissa su impianti

 

Se le protesi si ancorano su impianto singolo si parla di corone su impianto; se poggiano su più impianti adiacenti (pilastri) con la presenza di elementi intermedi mancanti si parla invece di ponti; l'elemento mancante assieme agli elementi pilastro (i monconi sui quali si appoggia) forma il ponte.

Le corone, come anche gli elementi di ponte, possono essere in metallo ceramica e in casi selezionati solo ceramica con una struttura portante sottostante in zirconio.

Nei pazienti che hanno perso tutti i denti di una arcata quando non esistono le condizioni cliniche o economiche per una protesi fissa tradizionale su impianti è possibile ricorrere a soluzioni di compromesso comunque valide che prendono il nome di Toronto Bridge.

Protesi fissa su impianti, considerazioni
Corone e ponti in Metallo-Ceramica
Corone e ponti in Ceramica su Struttura in Allumina o Zirconia
Protesi fissa tipo Toronto Bridge

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s